Piazza Cardinale Dolci, 16 - 01020 Civitella D'agliano (VT)     |     comune.civitella.vt@legalmail.it     |     0761 914884-5

SEMINARIO HAITI

Giovedì 31 Maggio 2012 - Mercoledì 06 Giugno 2012

COMMUNE DI CIVITELLA D'AGLIANO
(Provincia di Viterbo)
con la collaborazione dell'organizzazione:
“COLLETTIVO DEI PROFESSIONISTI PER LO SVILUPPO INTEGRALE DI HAITI” (COPDIH)


 SEMINARIO DI FORMAZIONE
Tema Centrale :
“Le speranze di Sviluppo sostenibile ed Integrale di Haiti”
 31 maggio - 06 giugno 2012


Il Comune di Civitella d’Agliano è lieto di ospitare, nei giorni dal 31 maggio a 06 Giugno c.a., una delegazione, composta da Autorità, docenti e Studenti di origine Haitiana, per la realizzaione di un seminario di Formazione dal titolo “Le Speranze di sviluppo sostenibile ed Integrale di Haiti”.

Il progetto è coordinato dalla Proloco di Civitella d’Agliano, con il patrocinio del Comune di Civitella d’Agliano, in collaborazione con l’Università degli Studi della Tuscia e l’Università di Roma LA Sapienza, con la partecipazione della Protezione Civile di Civitella d’Agliano e varie associazioni locali, realizzata dal “Colettivo dei Professionisti per lo Sviluppo Integrale di Haiti(COPDIH) ,Associazione fondata dai giovani haitiani, ex compagni di classe di Collegio Ruben Marc (Haiti), nello scopo di dare un modesto contributo nelle strategie di sviluppo globale del Paese. 

Il programma del seminario prevede, per il 4 giugno 2012, la realizzazione di  un “CONVEGNO DI FRATERNITA’” : iniziativa socio-educativa dei giovani studenti e professionisti haitiani per la fraternità e la solidarietà nell’ambito del Convegno internazionale sul tema principale “Le speranze di sviluppo sostenibile ed integrale : il caso di Haiti”.

Parteciperanno al Seminario,  a partire a da Giovedì 31 maggio, oltre a circa 15 studenti, il Dott. Zacharie Antoine, Capo di delegazione dell’Associazione AIHIP, il Dott. Parnel  Saint-Hilaire, Rappresentante COPDHI nell’ambito di questo progetto,  Firmin Rigaud, Presidente dell’Associazione Fraternità Haitiana a Roma, il Dott. Roméo Ciminello, Professore alla Facoltà delle Scienze Sociali dell’Università Pontificia Gregoriana Roma, il Dott. Patrick SAINT-HILAIRE, Consigliere all’Ambasciata di Haiti a Germania ed ex Capo Missione delle 2 Ambasciate di Haiti in Italia, il Signor Giuseppe Cali, Ambasciatore di Pace – Presidente della Federazione Universale della Pace(UPF), il Signor Angelo Chirulli, Ambasciatore di Pace dell’UPF nel Triveneto, il Signor Fallace Williams, Consigliere dell’AIHIP, il Professor Poyeau Guély & Signora Rachelle Poyeau-Chérie.

Il 04 giugno 2012, per il Convegno di Fraternità, oltre a tutti quanti sopra, interverranno Sua Eccellenza Signor Carl Henri Guiteau (Ambasciatore di Haiti presso la Santa Sede), Battistoni Francesco (Presidente Commissione Agricoltura REGIONE LAZIO), Simeone Francesco, (Assessore Agricoltura PROVINCIA DI VITERBO), Roberto Mancini (Sindaco di Civitella d’Agliano),  il Prof. Daniele Cellamare (Storia delle Istituzioni Militare, Università LA Sapienza, ROMA), il Prof. Saverio Senni (Dipartimento Dafne Università degli Studi della Tuscia), il Dott.Arturo Gianvenuti (Idea 2020-Spinoff, Università degli Studi della Tuscia).

L’iniziativa è realizzata dal “Colettivo dei Professionisti per lo Sviluppo Integrale di Haiti” (COPDIH) ,Associazione fondata dai giovani haitiani, ex compagni di classe di Collegio Ruben Marc (Haiti), nello scopo di dare un modesto contributo nelle strategie di sviluppo globale del Paese. E’ un’Associazione senza fine di lucro con vocazione sociale, umanitaria ed apolitica.

Essa raggruppa tutti i cittadini professionisti di tutte le categorie, di tutte le religioni e di tutti i settori del Paese. Come l’unione dei professionisti haitiani, COPDIH mira al progresso e allo sviluppo integrale della gioventù e della popolazione haitiana in generale. 

Il COPDIH ha già realizzato con successo a Santo Domingo (Repubblica Dominicana) il suo primo progetto di convegno internazionale  sotto il tema principale : “Sviluppo Integrale e Educazione” con la partecipazione dei giovani studenti e professionisti haitiani che provenivano da diverse parte nel mondo (Italia, Stati Uniti, Haiti e Repubblica Dominicana). 

Il progetto vuole favorire un ambiente di scambio interculturale, cioè l’unità nella diversità, promuovere un vero senso della solidarietà e della fraternità.

L’iniziativa è  un’ importante occasione di  crescita , promozione  e  realizzazione di proposte legate al mondo dello scambio  culturale e sociale,che permettano l'approfondimento di alcuni temi di interesse comune ai partecipanti per imparare a valorizzare le differenze, ma anche a scoprire sogni e progetti comuni.

Il convegno ospiterà personale diplomatico e professori universitari  nonché istituzioni regionali, provinciali e locali che contribuiranno nel proporre idee e spunti di riflessione nell’ottica di un dialogo costruttivo per la realizzazione  del progresso e dello sviluppo della realtà haitiana.

Civitella d’Agliano ospiterà i professori e gli studenti per una settimana (31 maggio/ 6 giugno)  con l’intento di collaborare alla preparazione del convegno e con lo scopo di far conoscere il nostro territorio e la nostra comunità organizzando delle visite per il centro storico del Paese e coinvolgendoli in attività ed iniziative realizzate da associazioni locali.

Gian Marco Lupaccini
Assessore Cultura, Sport, Turismo,
Rapporti con Associazioni, Sviluppo Centri Storici
Comune di Civitella d’Agliano